Depressione Sintomi .it

  • Clicca qui per saperne di più
  • Facebook Page: 414632122038959
  • Linked In: pub/international-soc-of-psychology-isp/39/74/169
  • Twitter: Psichepedia
Messaggio
  • "Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per inviare informazioni in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca sui link sottostanti.

    Leggi l'informativa completa

    Leggi la Direttiva Europea

Depressione di abbandono
Scritto da Dott. Alessio Penzo Psicologo e Specialista in Biofeedback e Neurofeedback Mostra tutti gli articoli di questo autore.
Text

Depressione di abbandono

 

La depressione di abbandono si caratterizza per la presenza di uno stato depressivo legato a vissuti di abbandono dovuti a separazioni traumatiche o comunque a carenze precoci materne.

 

Secondo Masterson tale forma depressiva è associata alla sindrome borderline, in cui si verifica un’intensificazione eccessiva delle difese in corrispondenza della seconda fase di separazione-individuazione spesso in coincidenza con una separazione sopraggiunta all’inizio dell’adolescenza.

 

I comportamenti tipici della sindrome borderline, come l’assunzione di droga, la bulimia, ecc., hanno la funzione simbolica di colmare un vuoto e sarebbero degli equivalenti depressivi, ossia dei sintomi che indicano la presenza di uno stato depressivo mascherato.

 

La genesi di questo disturbo è ricondotta a vissuti abbandonici sperimentati tra il primo e il terzo anno di vita e riattivati in adolescenza. Tali vissuti sono legati all’incapacità del genitore di tollerare il normale processo di separazione di questa età.

 

 


 
unregistered template Template by Ahadesign Visit the Ahadesign-Forum