Depressione Sintomi .it

  • Clicca qui per saperne di più.
  • Richiedi ora l'attivazione del Servizio.
  • Clicca qui per saperne di più.
  • Facebook: psichepedia
  • Linked In: pub/international-soc-of-psychology-isp/39/74/169
  • Twitter: Psichepedia
I sintomi della Depressione
Scritto da Dott. Alessio Penzo e Dott.ssa Loredana Scalini Mostra tutti gli articoli di questo autore.
Text

I sintomi della Depressione

Per la diagnosi di Depressione è necessaria la presenza di almeno 3 dei seguenti sintomi:

 

Emozioni e sentimenti

  • Vissuto di pena, abbattimento, oppressione, tristezza, malinconia.
  • Sentimenti di colpa.
  • Senso di mancanza di sentimenti (distacco affettivo, estraneamento).
  • Percezione del tempo: senso di interruzione del proprio divenire, il presente diventa stagnante e il passato pesa in modo opprimente sul presente; incapacità di vedere il futuro come sede delle proprie aspirazioni.
  • Vissuto corporeo: corpo percepito come pesante, oppresso, malato, devitalizzato.

Comportamento

  • Rallentamento dei processi psichici.
  • Rallentamento motorio, con andatura stanca e lenta.
  • Mimica scarsa e poco vivace, spesso fissata in un’espressione tragica.

 

Pensiero

 

  • Rallentato e povero.
  • Diminuzione della capacità di concentrazione.
  • Autosvalutazione e ipercritica verso di sé.
  • Presenza di temi depressivi e ripetitivi, difficilmente contrastabili con la critica.
  • Nei casi più gravi presenza di deliri di colpa, indegnità e ipocondriaci.

 

Ci sono poi sintomi vegetativi che spesso sono gli unici ad essere riferiti dai pazienti, come:

 

  • anoressia e perdita di peso.
  • Stipsi.
  • Disturbi del sonno (insonnia o ipersonnia).
  • astenia (senso di debolezza e mancanza di forze).
  • calo del desiderio sessuale.

 

La depressione maggiore è legata a scompensi neurochimici, e troppo spesso viene trattata esclusivamente con l’uso e a volte l’abuso di psicofarmaci sempre più frequentemente autosomministrati o somministrati con una estrema leggerezza.

E’ tuttavia ben noto da anni che, sia in ambito clinico che sperimentale, il trattamento più efficace è quello combinato di sostegno psicologico e un uso accorto e attento di adeguati psicofarmaci.

A questo bisogna aggiungere che episodi di depressione più o meno grave possono caratterizzare momenti delicati e dolorosi della propria esistenza come ad esempio fasi di passaggio quali lutti, separazioni, problemi lavorativi, cambiamenti ambientali, e anche fasi critiche tipiche dello sviluppo individuale, come alcune fasi dell’infanzia, l’adolescenza, il passaggio all’età adulta, ecc.


 
unregistered template Template by Ahadesign Visit the Ahadesign-Forum